Si rafforzano i legami fra Croce Rossa e Villa Maraini

I già stretti legami fra Croce Rossa e Villa Maraini, lo storico Centro antidroghe romano, sono destinati a rafforzarsi ulteriormente con l'ampliamento della collaborazione in settori quali la formazione del personale e il presidio del territorio nella lotta contro le tossicodipendenze. L'argomento è stato al centro di un incontro svoltosi lo scorso fine settimana nei locali del Centro di Via Ramazzini con la partecipazione di Flavio Ronzi, presidente del Comitato Provinciale di Roma della CRI e, per Villa Maraini, del fondatore Massimo Barra, del presidente Gabriele Mori e del Direttore Ettore Rossi.

Nata nel 1976 come joint-venture con la CRI, Villa Maraini oltre a porsi al servizio dei tossicodipendenti di qualsiasi condizione e nazionalità 24 ore al giorno per tutto l'anno, ha sviluppato nel tempo una serie di best practices basate sui principi della riduzione del danno e dell'approccio umanitario alle politiche contro l'abuso di sostanze che hanno trovato applicazione a livello locale comne anche in vari paesi del mondo sotto l'egida dell'Unione Europea e della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.

La Croce Rossa dal canto suo chiusa la delicata fase della trasformazione dell'ente in un'associazione di interesse pubblico, è impegnata con i suoi 150.000 volontari a ricalibrare le proprie attività nei settori che le sono congeniali: il primo soccorso, l'educazione sanitaria, il diritto internazionale umanitario e il vasto ambito socio-assistenziale.

Appare quindi naturale - è stato osservato durante il convegno - estendere le sinergie già in atto promuovendo la creazione di network locali con specifiche competenze nel campo della lotta alle tossicodipendenze e costituiti da volontari che abbiano ricevuto una adeguata formazione a cura di Villa Maraini. Essi si porrebbero come vere e proprie "sentinelle" sul territorio in grado di intervenire rapidamente a tutela tanto degli individui quanto della società.

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.