Cosa sono le Benzodiazepine

Sono dei farmaci che inducono alla depressione del sistema nercoso centrale e alla sedazione, fanno parte della classe degli psicolettici. Le benzodiazepine hanno diverse azioni farmacologiche, quali: ansiolitica, ipnotica, miorilassante e anticonvulsivante. La via di somministrazione più impiegata è quella orale. Quali conseguenze? I benzodiazepinici riducono i livelli di ansia, soprattutto dell’ansia neurotica, alcuni composti facilitano il sonno.
 
L’uso continuatvo comporta reazioni o crisi di astinenza (disturbi del sonno, ansia, irritabilità, nausa etc.) Come intervenire – Sovradosaggio Il paziente (in genere in stato di stupore od addirittura in coma) deve essere immediatamente ospedalizzato, al fine di consentire le adeguate misure rianimatorie. Utile la somministrazione del naloxone se si sospetta una concomitante assunzione di oppiacei (In genere si tratta di poliassuntori, che assumono cocktails formati da alcool, eroina, psicofarmaci.).
 
Le manovre terapeutiche fondamentali comprendono il lavaggio gastrico, la respirazione assistita, la somministrazione endovenosa di flumazenil (Anexate), un antagonista dei recettori cerebrali per le benzodiazepine. Il tempo di comparsa e la gravità di una sindrome astinenziale variano in base al tipo di molecola assunta: ad esempio una astinenza da diazepam (Valium, Aliseum) non comincia prima di 2-4 giorni, raggiunge un picco nella seconda settimana e decresce in modo considerevole durante la terza-quarta settimana.
 
A dosi assunte maggiori corrispondono sintomi astinenziali più importanti, fino ad arrivare a crisi epilettiche o deliri astinenziali con allucinazioni visive, tattili o uditive. Il trattamento, consigliabile in regime di ricovero/day hospital, prevede il graduale scalaggio del farmaco, con contemporanea somministrazione di GABA-agonisti non benzodiazepinici, (carbamazepina, acido valproico), antidolorifici, antiadrenergici (clonidina), antidepressivi (trazodone, fluoxetina).

Il presente sito fa uso di cookie anche di terze parti. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.